Volontà

"L'unica guerra persa è quella che si ha paura di combattere"


lunedì 1 dicembre 2008

Consilium inscientiam manere (La volontà di rimanere nell'ignoranza)

Da qualche tempo non scrivo sul blog,non solo per mancanza di tempo,in verità i miei impegni nell'ultimo periodo sono stati tantissimi,ma soprattutto perchè vedo nella genta una ferrea volontà a non fare il passo in avanti,a non voler compiere uno sforzo in più per capire come stanno le cose.
Da un lato abbiamo la generazione più grande che fa fatica ad ammettere che i fondamenti sui quali hanno basato la loro vita sono in realtà strutture create ad hoc per sfruttarli a piacimento;dall'altro lato invece abbiamo le nuove generazioni,abituate dall'attuale sistema scolastico a non pensare,a prendere tutto per oro colato;la scuola è vittima di un sistema malato che forma negli studenti anche una sorta di presunzione,quel "Me l'hanno detto a scuola e quindi è così!".
Da un lato la scuola e dall'altro i mezzi di comunicazione in toto.
Ho trovato questo video che spiega in maniera pefetta il mio pensiero,guardatelo attentamente e riflettete.



Vi invito veramente tutti a fermarvi per un attimo,a riflettere sul senso della vostra vita,una vita che vi viene rubata giorno per giorno senza che ve ne accorgiate.
A quelli egoisti e che pensano che bisogna cercare di stare bene,pensando singolarmente,o che pensano che tanto i problemi sono di altri,voglio ricordare un aneddoto,si chiama "A pranzo col cannibale".
Immaginate di essere in tanti al tavolo con un cannibale,e immaginate di essere voi e il cannibale ai lati opposti del tavolo.
Immaginate ora una tavola con ogni ben di dio,tutti mangiano,c'è cibo a sufficienza e nessuno si accorge che in mezzo c'è un cannibale.
Ad un certo punto il cibo viene a mancare,tutti rinunciano a mangiare tranne il cannibale che si ciba della persona a lui più vicina.
Chi è lontano dal pericolo se ne frega pensando:"Prima o poi il cibo ritornerà".
Il cibo tarda però ad arrivare e nel frattempo il cannibale continua a nutrirsi e diventa sempre più forte mentre gli altri si indeboliscono.
Si continua così finchè tocca a voi fare i conti col cannibale;ma voi siete affamati,senza energie,mentre il cannibale è più forte che mai!
Allora come la mettiamo?
Non bisogna aspettare oltre,il cannibale ormai è quasi invincibile!
E noi?
Pensate che la situazione possa migliorare per grazia ricevuta?
Credete veramente che l'attuale crisi economica si possa risolvere nel giro di un anno?
Ma come fate a credere a quelli che ci vengono presentati come i massimi esperti del settore economico che ci hanno avvertito della crisi quando ormai anche i sassi l'avevano capito; oppure a quelli che hanno detto che l'europa non avrebbe risentito della crisi finanziaria perchè le banche europee e quelle italiane hanno liquidità(Grande cazzata,le banche hanno solo un cinquantesimo di quello che dichiarano).
Brunetta disse che la crisi finanziaria non avrebbe intaccato l'economia...HAHAHAHA
Sempre lo stesso personaggio da quel "fedele cameriere" di Bruno Vespa ci spiegò che l'origine della crisi era in america perchè le banche avevano concesso mutui a chi non poteva pagarli,come se le banche possano perdere qualcosa da un mutuo non pagato.
Ricordate che le banche non prestano soldi propri(o meglio,dei clienti),esse creano denaro dal nulla quando rilasciano un prestito.
Nessuno ha spiegato che in realtà la crisi nasce nella City of London,dove ingegneri hanno creato strumenti finanziari sempre più complessi.
Tali strumenti non sono altro che mutui immobiliari "impacchettati" e trasformati in obbligazioni.La cartolarizzazione normalmente avviene dopo circa 6 mesi di pagamento del mutuo,ecco perchè spesso le banche finanziano anche i primi sei mesi,vogliono avere la garanzia di poter cartolarizzare. Quindi, grazie a questa operazione di "cartolarizzazione" (trasformare in carta un mutuo) tutte le principali Banche hanno potuto vendere a chiunque e all'esterno i debiti immobiliari dei loro clienti. Naturalmente il vantaggio delle Banche stava proprio nel fatto che potevano ottenere ulteriori profitti da queste obbligazioni strutturate: infatti, chi acquistava un'obbligazione garantita da un mutuo immobiliare prestava una certa quantità di denaro per un certo periodo di tempo ricevendo un interesse, garantito dai pagamenti rateali di chi aveva realmente sottoscritto il mutuo.
Si parla anche di mutuo "subprime"per indicare che questo è effettivamente un mutuo a rischio, detto in termini tecnici NINJA (No Income, No Job or Asset = Nessun Reddito, Nessun Lavoro stabile o Garanzia Finanziaria).

Praticamente, il circuito partiva dalle Società di ingegneria finanziaria che progettavano il prodotto, proseguiva poi con le Banche Commerciali (quelle che erogavano i mutui ai clienti) che impacchettavano i mutui e vendevano le obbligazioni alle Banche d'Affari o le collocavano direttamente sul mercato. In questo modo si creava una sorta di circolo vizioso con l'entrata di continua liquidità derivante dalla vendita delle obbligazioni strutturate, liquidità utilizzata per sostenere richieste di nuovi mutui e finanziamenti, e nuovamente per emettere altre obbligazioni strutturate.

Iniziata con gli Stati Uniti (a parte la progettazione avvenuta nella city di Londra) questa prassi è divenuta comune sia in Asia che in Europa tantoché pochissime Banche, anche europee, sono immuni da questo fenomeno.

Siamo al capolinea,questa è la verità,ma se volete continuare ad ascoltare il salame in televisione che vi dice di far finta che la crisi non esista fate pure,il cannibale sta arrivando!

11 commenti:

LuisaB ha detto...

Bentornato V, ci sei mancato, mi fa piacere vedere che hai ripreso a scrivere, mi spiace però sentirti così scoraggiato... purtroppo non è facile superare determinati scogli di pregiudizio, se poi si parla di signoraggio, ci si deve scontrare anche col muro dell'inoformazione tradizionale che proprio non ne vuole sentir parlare di questi argomenti e quindi non se ne parla proprio.
Per quello che può valere io sono dalla tua parte, ma so di non essere la sola, non ti perdere d'animo V, da sempre le menti più brillanti sono rimaste incomprese e per molto e molto tempo...il problema è che siete proiettati troppo avanti ed è difficile raggiungervi...purtroppo come dici tu il "cannibale" si avvicina e presto volenti o nolenti ci si dovrà svegliare, è triste però doversi sempre svegliare accorgendosi di vivere un vero e proprio incubo...un abbraccio

V ha detto...

Sei molto cara luisab,sono le persone come te che incoraggiano ad andare avanti,sono contento di averti come lettrice del blog.

Anonimo ha detto...

Forza V, non ti scoraggiare. La settimana scorsa sono andato ad una conferenza sul signoraggio organizzata dagli amici di beppe grillo. Hanno trattato il tema abbastanza bene, facendo vedere anche dei video (tra cui il tuo sul papa). Certo è poco ma l'unica cosa che possiamo fare è parlarne ed informare.

Frank Vincente ha detto...

Come possiamo, noi, fermare o sovvertire questo sistema di cose, allora?
Dobbiamo smettere di riconoscere il potere attuale di cose e creare di nuovo una società nuova, libera dal controllo,lasciando che questi porci si scannino tra loro, o liberarci dal loro dominio rospondendo al fuoco col fuoco?
Sarò comunque sempre cn te, come testimonia questo mio ennesimo post.

Alex ha detto...

Ciao VVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVV!
Finalmente sei tornato!
Stavo cominciando a credere che fossi stato rapito dal Mossad o dalla CIA (ehehehehehe)!!
A proposito, che ne pensi degli "attentati" a Mumbai? Io sento puzza di americani...prevedi anche tu "esportazioni di democrazia" in Pakistan da parte di Obama "faccio finta di cambiaere tutto ma non cambio niente"?
Robert Gates CONFERMATO
Robert Gates CONFERMATO
Robert Gates CONFERMATO
Robert Gates CONFERMATO...

Se uno viene confermato vuol dire che si pensa che ha fatto bene, no?

A presto amigo!

Un saluto particolare a LuisaB!

Marco Iannello ha detto...

Ciao V, bel post, qui si vede la passione e il cuore che ci metti ad affrontare certe questioni.

LuisaB ha detto...

Salutoni ad Alex dalle nebbie della “Padania”… questa mattina mi sono alzata con un nebbione e i vetri della macchina ghiacciati, ho dovuto grattarli x 5 minuti prima di riuscire a scongelarli…mi sa che voi non avete questi problemi…salutami Napoli (che non ho mai visto) e il vostro bel sole…besos

Wil ha detto...

Ei V, mi stavo preoccupando. Oggi lanci un bel messaggio.

Wil

kICCO ha detto...

Aspetto con ansia il prossimo articolo,giacche' conosco gia l'argomento di cui trattera'.
Riprendendo il primo post di Luisa,credo che non sia V e gli altri "informati" come lui ad essere proiettati avanti,ma tutti gli altri ad essere proiettati anni luce indietro.
Io credo che il male maggiore di questa societa' sia il preconcetto,in quanto e' qualcosa di inconscio,ed e' percio' difficile da sradicare.Io stesso pur cercando in tutti i modi di andare contro e combattere certe idee e forme mentali che mi sono state inculcate fin da piccolo devo ammettere che faccio fatica e spesso questi comportamenti "viziati" riaffiorano inesorabilmente.
Prima di affrontare temi come il signoraggio,purtroppo,bisognerebbe fare un opera di rieducazione sulla gente.Rendere nuovamente fertile un terreno ormai arso dalle fiamme dell'inganno globale.

V ha detto...

Un saluto a tutti!
Per Alex,l'attentato a Mumbai è sicuramente opera di sionisti indù,appoggiati dal Mossad e rientra nella strategia del terrore di matrice Anglo-abraico-americana.
Si cerca di destabilizzare la zona,mettere contro l'India e il Pakistan,tutto collegato con l'attentato ad Islamabad.
Le nomine di Obama sono nel segno del non cambiamento come previsto.

LuisaB ha detto...

ciao Kicco, hai perfettamente ragione, dipende dai punti di vista (lo dice anche la teoria della relatività). Le possibilità sono due, o siamo noi (plurale maiestatis) ad essere indietro anni luce, o sono le persone come V ad essere molto avanti, in ogni caso sia che si voglia vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, resta il fatto che V è un grande, perchè riesce, al contrario di tanti altri, a vedere oltre i muri di fumo che ci confondono le idee. Ed è ancora più grande perchè invece di dire:"io conosco la verità, voi restate pure nell'ignoranza", ha scelto di impiegare il suo tempo, sicuramente non senza sacrificio, a servizio di chi ha voglia di ascoltare, e soffre nel vedere che in tanti non capiscono o non vogliono capire e magari si sfogano lanciando insulti gratuiti...insomma Kicco quello che volevo dire è che un uomo normale in mezzo a tanti nanetti può sembrare un gigante e per me V è un gigante...un caro saluto